dottoressa

Maria Vittoria
Prati

La Dott.ssa Maria Vittoria Prati ha conseguito la laurea in Giurisprudenza nell’aprile 2015, presso l’Università degli Studi di Parma, con tesi in diritto penale dal titolo “Il male minore. Prostituzione e turismo sessuale in ambito minorile”, con il massimo dei voti e la lode.

Nell’anno 2017 ha conseguito il diploma di Master di I livello, in diritto penale dell’impresa e dell’economia, presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna, con il massimo dei voti e la lode.

Dall’ottobre 2017 è dottoranda di ricerca in Giurisprudenza, curriculum diritto penale, presso l’Università degli Studi di Padova – Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario -, nonché collabora, in qualità di cultore della materia, all’attività didattica della Cattedra di diritto penale, presso la sede distaccata di Treviso della medesima Università.

Dal 2017, all’interno dello studio, svolge la propria attività prevalentemente nel campo del diritto penale, occupandosi dei reati in materia societaria, contro la Pubblica Amministrazione, edilizi ed ambientali, nonché contro la persona ed il patrimonio.

Si occupa, altresì, di diritto di famiglia e dei minori e rivolge particolare attenzione al diritto penale fallimentare, nonché alla normativa in materia di responsabilità para – penale degli enti e modelli organizzativi di cui al d.lgs. n. 231/01, ambiti in relazione ai quali tiene convegni e lezioni ed è autrice di plurime pubblicazioni.

È iscritta al Registro dei Praticanti Avvocati con abilitazione al patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Verona da settembre 2016.

Lingue: italiano, inglese e francese.